Salon du Chocolat 2017

28 Febbraio 2017

Chiude con un’affluenza record di 34.000 presenze il Salon du Chocolat 2017, alla sua secondo edizione milanese. Tantissimi ospiti, pastry chef, maître chocolatier e chef hanno animato i palchi della manifestazione con showcooking, dimostrazioni e degustazioni.

Ernst Knam, Gualtiero Marchesi, Carlo Cracco, Iginio Massari, Davide Oldani, Davide Comaschi, Andrea Besuschio, Roberto Rinaldini, Gianluca Fusto, Gino Fabbri, sono solo alcuni dei nomi dei protagonisti maître chocolatier, pastry chef e chef che hanno animato i palchi della manifestazione, con show cooking, presentazioni di libri e incontri con il pubblico.

Fashion, Design, Arte ma soprattutto Gusto, queste sono le parole chiave di questa manifestazione che racconta il cioccolato e le sue eccellenze. A partire dalla sfilata di moda, un progetto curato da Naba e dai maestri pasticceri di AMPI, che ha visto nella sua giornata di apertura anche la partecipazione straordinaria di due maître chocolatier francesi Patrice Chapon e Damien Piscioneri, per il Camerun la creazione di Silvie Valtan e Fabio Ferrari e a chiudere un abito da sposa firmato da Ernst Knam in collaborazione con lo stilistadi haute couture Tony Ward, famoso in tutto il mondo per l’eleganza e la sofisticatezza delle sue creazioni esclusive.

“Essere riusciti a riunire l’eccellenza e l’innovazione della produzione di cioccolato insieme ai grandi nomi della cioccolateria e pasticceria ha creato un mix che ha soddisfatto tutto il pubblico dell’edizione 2017 e ha riconfermato come il mondo del cioccolato possa essere: gusto, qualità, agricoltura, design, moda e grande passione.” Sostiene Pietro Cerretani curatore del salone italiano.

Attraverso gli stand il pubblico ha potuto intraprendere un vero percorso di degustazione del cioccolato dalla fava di caco fino alla pralina, in tutte le diverse lavorazioni e gusti e seguire gli showcooking sui diversi palchi. Gli ottanta espositori provenienti da tutta l’Italia e anche dall’estero hanno presentato tutte le varietà di praline e dolci a base di cacao. Camerun, Perù, Venezuela, Togo sono i paesi che hanno scelto il Salon per raccontare il loro prodotto, frutto di un’agricoltura attenta e di condizioni climatiche perfette.