COMUNICATO STAMPA VINCITORI TAVOLETTA D’ORO 2021

25 Aprile 2021

COMPAGNIA DEL CIOCCOLATO-COMUNICATO STAMPA

Premio Tavoletta d’Oro 2021

PREMIATE LE MIGLIORI “TAVOLETTE” 2021

Il “concorso” è stato promosso da Compagnia del Cioccolato

(25 aprile 2021). La Compagnia del Cioccolato ha incoronato i migliori cioccolati italiani, premiati con la “Tavoletta d’Oro” 2021 per la 19ma edizione.

Le Tavolette d’Oro rappresentano i più autorevoli premi al cioccolato di qualità in Italia e i giudizi degustativi sono assegnati secondo le schede di valutazione di Compagnia del Cioccolato.

Compagnia del Cioccolato è attiva da più di 25 anni e vanta più di 1000 associati con una composizione che va dagli amanti del “cibo degli dei” a degustatori professionali, giornalisti del settore, esperti a vario titolo del food e raffinati gourmet. La Compagnia, sempre attenta alle problematiche legate al cioccolato di qualità, vuole con questi Premi fornire un’analisi completa dei cioccolati in vendita in Italia e un orientamento per i suoi soci e per tutti i consumatori. Proprio per questa ragione sono stati assaggiati più di ottocento tra cioccolati in tavoletta e altri prodotti al cioccolato, (dragées, creme spalmabili, praline, canditi ricoperti ecc.).

I cioccolati che hanno superato gli 85 centesimi sono arrivati in finale e nella loro complessità rappresentano l’eccellenza del cioccolato italiano.

 

La premiazione è avvenuta nella bellissima cornice dello Store Ferrowine a Castelfranco Veneto  domenica 25 aprile 2021 con diretta Facebook sulla pagina di Compagnia del Cioccolato.

Una collaborazione con Ferrowine che ha offerto il suo  straordinario spazio fatto di vini, liquori, birre, cibi raffinati e cioccolati  come palcoscenico ideale per Il Premio  a cui si è aggiunta la capacità professionale e ideativa di Spaghetti& Mandolino che hanno supportato l’evento con la creazione di una Tasting Box dedicata ai cioccolati vincitori.

Il concorso ha visto come protagonisti il gotha dei maestri cioccolatieri italiani e le loro irresistibili creazioni, fiore all’occhiello di una tradizione secolare che si è evoluta nel tempo conservando e valorizzando la cultura del cioccolato. Con questa iniziativa che arriva quest’anno alla sua diciannovesima edizione la Compagnia italiana del Cioccolato, principale associazione del settore, ha voluto premiare le migliori produzioni artigianali e di piccole industrie nazionali.

 

Per la categoria latte si è aggiudicato il premio Amedei con il suo Toscano Brown 32% mentre per la categoria latte ad alta percentuale di cacao il vincitore è stato Slitti con il lattenero 45% unitamente a Maglio latte Cuyagua 55%.
Domori con il suo fondente Criollo 80 % ha ottenuto la Tavoletta d’Oro per il cioccolato fondente insieme Slitti con il suo GranCacao al 73%.

Per il gianduja si aggiudica il premio Guido Gobino con il giandujottino Tourinot Maximo.

Anche quest’anno la giuria finale ha riscontrato una grande ricerca qualitativa e un notevole numero di proposte nella categoria cioccolato d’origine: 6 cioccolati  hanno meritato tutti la menzione di “Cioccolati d’eccellenza” ma ben 12 monorigini sono arrivati in finale  ed il vincitore è risultato il grande  Chuao  70% di Domori.

Una Menzione speciale come miglior cioccolato 100% al nuovissimo Ocumare di Cata  100% di Sabadì.

La categoria aromatizzati vede la vittoria dell’Affinato al Finocchietto, uno degli splendidi cioccolati affinati di Sabadì unitamente al Caramello e sale delle Hawaii di T’a Milano.

Slitti con la Riccosa è stato premiato nella categoria creme spalmabili insieme a Marco Colzani con la sua nocciole e cacao.

Maglio con i Filetti d’arancia ricoperti ha vinto la categoria Frutte e Canditi ricoperti.

Il cremino Inca Maracaibo di Majani  ha vinto una Tavoletta speciale che vuole ricordare Anna Majani, l’anima dell Azienza da poco scomparsa.

Tra le praline quest’anno  si è aggiudicato il premio Gardini Cioccolato con la Prelina alle Olive.

Per la categoria cioccolati grezzi (che ha sostituito quella definita modicani) ha vinto di Sabadì con Arancia e maggiorana.

La nuova categoria dei cioccolati con ripieno ha visto la vittoria del Tiramisù di Venchi con mascarpone e caffè.

Completa il quadro  la Tavoletta d’Oro per il cioccolato internazionale più interessante a Marou Faiseurs de Chocolat con il suo Heart of Darkness 85%, questo riconoscimento è stata assegnato con la collaborazione di Leonardi Dolciumi di Ravenna .

 

 Il Premio fotografa quasi completamente il cioccolato italiano di alta qualità – sottolinea Gilberto Mora, Presidente della Compagnia del Cioccolato – ed è in perfetta sinergia con il grande lavoro che Compagnia sviluppa con i corsi di formazione e gli eventi in Italia e all’estero dedicati alla promozione del cioccolato italiano.  Le degustazioni di quest’anno hanno riconfermato l’alto livello raggiunto dai cioccolatieri di punta italiani che ormai sono stabilmente ai primi posti per il cioccolato di alta qualità in Europa e nel mondo. Abbiamo constatato una tendenza, anche di importanti cioccolatieri già affermati, a seguire tutto il processo produttivo partendo dalle fave di cacao per proporre il proprio cioccolato d’origine e una particolare attenzione alle creme spalmabili e cioccolati al latte ad alta percentuale. Continueremo ad analizzare con attenzione il mercato – conclude Mora – per presentare e valorizzare anche i giovani produttori emergenti. Inoltre vogliamo sottolineare come tutti i cioccolati giunti tra i finalisti rappresentino la fascia alta del cioccolato italiano per cui vorrei aggiungere alla lista d’eccellenza e ringraziare gli altri importanti produttori italiani arrivati tra i finalisti/cioccolati d’eccellenza come Aruntam, Castagna, Bonajuto, Donna Elvira, Bodrato, Bardini, Amaro, Dolciaria Marche, Marangoni, Tipicobarocco,Varvaro, Bernardi,Villa & Stacchezzini,Macondo,Crea.

 

Info a  premiotavolettadoro@cioccolato.it  segreteria@cioccolato.it  www.cioccolato.it  +39 335 6509808